EDIFICIO EX BONORANDI

Nembro - BG 2003-2005

L'edificio, costruito nella prima metà dell'ottocento, appartiene alla cortina edilizia che per giustapposizioni continue ha costituito la struttura dell'abitato storico di Nembro.
L'iter progettuale è andato oltre un restauro conservativo totale: rifacendosi a un principio compositivo semplice e chiaro, ha lasciato che l'edificio continuasse a "lavorare" dentro la logica di edifici addossati e densamente costruiti che delinea l'abitato di Nembro, ma al tempo stesso ha riorganizzato l'intero layout distributivo interno, intervenendo sia sulle partizioni verticali che su quelle orizzontali stabilendo altresì una chiara gerarchia distributiva.
Dopo attente analisi che hanno consentito di rilevare l'inadeguatezza all'azione sismica delle antiche murature portanti, si è provveduto alla formazione di una struttura portante interna in cemento armato addossata ai muri perimetrali, destinati ad avere una semplice funzione di tamponamento. La necessità di rendere l'edificio "abitabile" dalla cittadinanza ha orientato la distribuzione degli spazi interni in modo da ottenere un centro prelievi, una sala riunioni polivalente, uno spazio museale e uno studio medico.